La collana "Un capolavoro per Milano", curata dal Museo, raccoglie attualmente 8 monografie relative ad altrettante esposizioni organizzate dal Museo. L'idea è di portare nel capoluogo lombardo ogni anno un'opera diversa, che rimane esposta per un periodo di due-tre mesi. Questo per permettere ai milanesi di conoscere opere famosissime ma custodite in altri luoghi, in Italia o all'estero. L'iniziativa ha avuto un grande successo, e prosegue tutt'ora.

Includi: tutti i seguenti filtri
× Nomi Museo diocesano <Milano>
× Soggetto Esposizioni - Milano - 2007

Trovati 2 documenti.

Andrea  Mantegna
Libri Moderni

Andrea Mantegna : Sacra Famiglia con Sant'Elisabetta e San Giovannino / a cura di Paolo Biscottini ; [con testi di Mauro Lucco, Eugenia Bianchi, Luigi Crivelli]

Milano : Museo diocesano, 2006

Un capolavoro per Milano ; 2006

Fa parte di: Un capolavoro per Milano / [a cura del Museo diocesano di Milano]

Abstract: La Sacra Famiglia con Sant’Elisabetta e San Giovannino è una tempera su tela di 62,9 x 51,3 centimetri. L’opera è stata attribuita con certezza a Mantegna nel 1986-87 in occasione della sua comparsa sul mercato antiquario. E’ uno dei più significativi esempi della pittura di carattere devozionale, alla quale l’artista si dedicò negli anni della maturità, sperimentando nell’arte figurativa italiana la rappresentazione scenica a mezza figura con più personaggi. All’inizio del Novecento il dipinto faceva parte di una collezione privata di Marsiglia, probabilmente acquistato nel mercato antiquario italiano. Il 21 giugno 1986 l’opera è stata acquistata ad un’asta di Sotheby’s a Montecarlo. L’anno successivo è entrata al Kimbell Art Museum.

Antonello da Messina
Libri Moderni

Antonello da Messina : l' Annunciata / a cura di Paolo Biscottini

Milano : Silvana, 2007

Un capolavoro per Milano ; 2007

Fa parte di: Un capolavoro per Milano / [a cura del Museo diocesano di Milano]

Abstract: Capolavoro assoluto dell'arte italiana ed europea, l'Annunciata di Antonello da Messina colpisce per la straordinaria perfezione formale e per l'innovativo concetto di assolutezza spaziale, rispettivamente sintetizzati nella bellezza geometrica dell'ovale del volto e nell'impercettibile rotazione della figura nello spazio. Questa sintetica pubblicazione incentrata sull'opera accoglie un'introduzione di Paolo Biscottini, saggi storico-artistici di Giulia Davì (direttrice di Palazzo Abatellis), Alesia Devitini e Nadia Righi, una lettura della tavola proposta da monsignor Crivelli e una serie di interventi riguardanti il restauro e le analisi scientifiche effettuate sull'opera. Segue un'antologia critica e una nota biografica.